Il sito dell'Appennino Modenese ha una nuova veste grafica: clicca qui per vederla :-)
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy cliccando qui. Scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Ricerca per Parola Chiave: crucis

  • festivita� religiose
  • Frassinoro
  • Via Crucis vivente

  • Un appuntamento immancabile, di profonda spiritualità e storia, venerdì 3 aprile a Frassinoro.

    Il Comune dell’Appennino modenese, dal 1906 ogni tre anni , propone una Via Crucis Vivente di una bellezza unica.

    In paese c’è grande attesa per questo evento che unisce spiritualmente e umanamente una comunità intera, portando sul territorio migliaia di spettatori.

    Tutto è pronto per affascinare il turista attraverso l'allestimento scenografico delle stazioni, la cura dei costumi, più di 500 figuranti in posa incuranti del freddo pungente, che sicuramente avvolgerà questo paese a quota 1131 metri sul livello del mare.

    L’inizio è fissato per le ore 19, con la chiusura degli accessi al paese. Per raggiungere il centro sarà possibile usufruire di un servizio navetta.

    Alle ore 20, in Chiesa Parrocchiale, avrà inizio la liturgia della croce.

    Alle ore 21, con due tocchi di campana, si darà il via alla processione. L’illuminazione pubblica verrà spenta e saranno accesi contemporaneamente 1500 barattoli che delimitano il percorso.
    La particolarità della via Crucis di Frassinoro è la staticità dei "quadri" delle stazioni: tutti i personaggi che interpreteranno le varie parti resteranno fermi in pose plastiche mentre la folla dei visitatori sfilerà silenziosa.

    Per ulteriori info

    Segnaliamo, inoltre, che in questi anni la Via Crucis di Frassinoro è entrata a far parte di Europassione, un’associazione internazionale della quale fanno parte le più antiche rappresentazioni storiche della Passione di tutta Italia e anche d’Europa. Insomma, un riconoscimento che dà ancora più valore ad una manifestazione unica.
    “Si corre sempre il rischio di cadere nella banalità, ma la Via Crucis Vivente di Frassinoro è un importante veicolo per unire la popolazione, lasciando lontana l’appartenenza politica e altre questioni- spiega Elio Pierazzi, Sindaco di Frassinoro-. La Via Crucis è un appuntamento fondamentale per la nostra comunità, ma deve diventare anche un grande momento turistico e noi, come Frassinoro, dobbiamo lavorare su questa ricettività. E’ importante, in un’occasione come questa, trattenere turisti sul nostro territorio oltre alla via Crucis perché Frassinoro ha anche tanto altro, per 365 giorni all’anno. Uno dei nostri obiettivi è quello di valorizzare nel migliore dei modi la Via Crucis e anche le tante altre opportunità e bellezze a disposizione del nostro territorio”.

    La raffigurazione dei quadri della Via Crucis Vivente di Frassinoro viene preparata da gruppi di famiglie che si impegnano a curare gli allestimenti scenici, i costumi e scritturano le varie comparse avvalendosi della collaborazione degli abitanti delle borgate limitrofe al paese e delle frazioni del Comune.
    Ogni stazione ha una persona di riferimento, questa figura centrale è il Capostazione. Questo ruolo, quasi sempre, viene tramandato di padre in figlio o comunque destinato ad un ceppo famigliare; le nuove generazioni sono consapevoli dell'eredità organizzativa che dovranno assumere.
    Sino alla fine degli anni '50 le borgate partecipavano secondo canoni precisi ricevuti dalla storia. Successivamente questa consuetudine è stata leggermente mutata. Infatti, i casunam erano rimasti gli unici ad avere una dote preziosa per la Via Crucis: il cavallo. Per una buona riuscita scenica, divenne indispensabile suddividere gli equini, e con essi i figuranti, tra i vari quadri.
  • Indirizzo      41044  Frassinoro 
    Sito Internet   http://www.viacrucisvivente.com/
    Date   03/04/15
    Orario feriale   dalle ore 21.00

  • Scheda aggiornata il 13/03/15 (90006810)

    A cura della Redazione locale Unione di Comuni Valli Dolo Dragone e Secchia
    Via Rocca, 1 - 41045 Montefiorino (MO)
    Telefono: 0536/962727 Fax: 0536/965312 Email: infoturismo@unionecomuniovest.mo.it
  • Scheda 1 di 2     Avanti >     Fine �