Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy cliccando qui.
Scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.
www.emiliaromagnaturismo.it Emilia-Romagna Turismo

Sagra delle tre farine

Contatto Comune Pievepelago 0536.71322
Indirizzo Piazza Vittorio Veneto 41020 Pievepelago MO
Telefono 0536/71304
Fax 0536/71304
E-mail info@comune.pievepelago.mo.it
Internet www.comune.pievepelago.mo.it


Date 22/09/18 - 23/09/18
Scheda aggiornata il 19/09/2018 (30008110)


A cura della Redazione Locale di PIEVEPELAGO Piazza V. Veneto, 20 41027 PIEVEPELAGO (MO)
Telefono: 0536/71322 Fax: 0536/72025 Email: pievepelago@msw.it

Settima edizione

Sabato 22 e domenica 23 settembre a Pievepelago ritorna la Sagra delle Tre Farine.

E’ il settimo anno che l’associazione Pievepelago Per Te organizza questa manifestazione caratterizzata da stand gastronomici che, dalle ore 12.00 in piazza V. Veneto, propongono specialità tipiche locali ispirate alla farina bianca, gialla e di castagne, come polenta, crescentine, burlenghi, necci con ricotta e frittelle di castagne.

Dalle ore 15.00, in piazza Vittorio Veneto, è prevista l’esposizione degli antichi mestieri locali come lo scalpellino, l’impagliatore di sedie, l’artigiano del legno e il contadino, e non mancherà un laboratorio di cucina per i più piccoli, nel quale verranno spiegate e dimostrate le fasi di preparazione del pane. Inoltre, verrà mostrata la macinatura a pietra del grano (tecnica utilizzata per ottenere la farina).

Alle ore 16.30 sfilata per le vie del paese ed esibizione in piazza del gruppo Folkloristico Ballerini e Frustatori della Città di Vignola.

"Preservare le tradizioni locali, anche quelle legate alla gastronomia, è molto importante e vitale per evitare che l'origine dei nostri prodotti venga dimenticata, anche se continuano ad essere molto diffusi in tante zone della montagna e della pianura. Ed è, anche, molto importante far conoscere a tutti, specialmente alle nuove generazioni, i procedimenti per ottenere le materie prime per la preparazione di prodotti celeberrimi come la crescentina, il burlengo e il neccio di castagne" commenta Pamela Carzoli, presidente dell'associazione "anche questa volta abbiamo riproposto il laboratorio didattico della prepazione del pane, un moneto ludico ma anche di apprendimento per i più piccoli, che molto successo ha riscosso l'anno passato. Siamo anche molto contententi che la Regione Emilia-Romagna, quest'anno per la prima volta, abbia deciso di patrocinare l'evento". 

Appuntamento, quindi, a sabato 22 e domenica 23 settembre alle ore 12:00 in piazza Vittorio Veneto a Pievepelago.