Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy cliccando qui.
Scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.
www.emiliaromagnaturismo.it Emilia-Romagna Turismo

Sagra della Castagna

Contatto Pro Loco 059 985750
Indirizzo Via Mauro Tesi 1201 41059 Zocca MO
Telefono 059.985750
Fax 059.985750
E-mail proloco@comune.zocca.mo.it

Accessibilità Da Bologna immettersi sulla bazzanese fino alla località Muffa, proseguire per Monteveglio, Castello di Serravalle, Ciano e Montombraro, e Zocca.

Da Modena seguire le indicazioni per Vignola, Guiglia, Roccamalatina e Zocca.
Biglietto Ingresso libero

Date 08/10/17 - 22/10/17
Orario festivo dalle 9.00 alle 20.00
Periodo d'apertura le domeniche 8, 15 e 22 ottobre
Scheda aggiornata il 26/09/2017 (110007780)


A cura della Redazione locale ZOCCA c/o PROMAPPENNINO
Via Mauro Tesi, 1209 - 41059 Zocca (MO)
Telefono: 059/985584 059/986524 Fax: 059/986510 Email: info@promappennino.it

40° Sagra della Castagna e del Marrone tipico di Zocca
Intorno all'anno 1000, in Appennino, i boschi di castagni presero il posto dei boschi di querce. 
I castagni sono diventati una risorsa fondamentale tanto che era chiamato  albero del pane.

Oggi, la castagna di Zocca è tutelata da un marchio speciale e celebrata ogni anno in questa sagra tradizionale. La farina, molto nutriente, ottenuta viene utilizzata in cucina per fare zuppe, pane e dolci, e in particolare i ben noti e delicati "Ciacci" conditi con ricotta.

Lungo le strade della città, nei numerosi stand gastronomici si possono acquistare i prodotti tipici dell'Appennino modenese, come borlenghi, crescentine, salumi, formaggi e prodotti a base di farina di castagne, come Ciacci, polenta, mistocche, torte, caldarroste e dolci.
Presenza di stand gastronomici che serviranno prodotti tipici locali, mercato dei castanicoltori e dei produttori locali, mercatino dell'artigianato e del riuso.
Animazione ed intrattenimento lungo le vie e le piazze del paese durante le tre giornate.