Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy cliccando qui.
Scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.
www.emiliaromagnaturismo.it Emilia-Romagna Turismo

Savoniero



Scheda aggiornata il 03/07/2015 (40758)


A cura della Redazione locale Unione di Comuni Valli Dolo Dragone e Secchia
Via Rocca, 1 - 41045 Montefiorino (MO)
Telefono: 0536/962727 Fax: 0536/965312 Email: infoturismo@unionecomuniovest.mo.it

Compare per la prima volta nel giuramento ai modenesi del 1173 come comunità appartenente alla Badia di Frassinoro (Corte di Vitriola). Verso il 1400 Nicolò III lo unì a Vitriola e nel 1470 decretò che non ne potesse mai più essere separato. Nel 1614 quando si volle dare Savoniero in feudo ai Mosti la popolazione si rifiutò. Nel gennaio 1652 una gran lavina che desolò l'intero distretto, portò il Duca a concedere che per 6 anni gli abitanti fossero esenti da tasse. Di notevole interesse sono la Chiesa parrocchiale, dedicata a S.Geminiano, restaurata ed ampliata nel 1507 e che nel 1657 fu disgiunta da quella di Susano da cui fino allora dipese e l'Oratorio di Ca' di Pietro, dedicato a S.Antonio, risalente al 1711.